Chignolo Po

La Storia Chignolo Po

Chignolo Po è un comune di circa 4.100 abitanti residenti su un territorio che occupa una superficie di 23 chilometri quadrati nella provincia di Como. Chignolo Po sorge nella pianura tra il fiume Lambro ed il Po, su una porzione di territorio incuneata tra i due corsi d'acqua, come peraltro ci ricorda il suo toponimo derivante dal latino Cuncolus ad Padum.

Su questa striscia di terra strappata all'acqua, al confine con la provincia di Lodi, è sorto un borgo che da sempre lega la propria economia all'agricoltura, con la coltivazione di viti, ortaggi, cereali, e frumento, oltre che all'allevamento, soprattutto di bovini, suini ed uccelli.

Dove

Rilevanti sono anche le industrie di Chignolo Po, le quali operano in particolare nel settore alimentare, della lavorazione di materie plastiche e del legno, grazie ai pioppi assai presenti sul territorio.

Chignolo Po dista una trentina di chilometri da Pavia, che si trova ad est, circondato dai comuni di Badia Pavese, San Colombano al Lambro (in provincia di Milano), Monticelli Pavese, Orio Litta (in provincia di Lodi), Rottofreno (in provincia di Piacenza), Miradolo Terme, Santa Cristina e Bissone.

Ricordiamo, infine, che il territorio del comune di Chignolo Po racchiude numerose località e frazioni interessanti da visitare: Alberone, Bosco, Cantonale, Cascinetta, Casottina, Dossi, Lambrinia e San Mauro.

Se desiderate conoscere la storia ed i monumenti più celebri di questo rigoglioso comune in provincia di Pavia seguiteci nella lettura del sito, dedicato alla storia ed ai luoghi da visitare di Chignolo Po.